Microsoft Surface Pro 9 – 13″ – Alimentazione per Intel Evo, 12º gen intel Core i5, 8GB, 256GB con Iris Xe graphics – Windows 11 .Platino

(5 recensioni dei clienti)
  • Più veloce delle generazioni precedenti, il processore Intel Core di 12a generazione con grafica Intel Iris Xe cambierà il modo in cui gli utenti sperimentano i progressi in termini di produttività, giochi e streaming
  • Fino a 15,5 ore di autonomia
  • Regola l’angolazione con il sostegno integrato
  • Touchscreen PixelSense da 13 pollici edge-to-edge progettato per la penna digitale e Windows 11
  • Scomparto per riporre e ricaricare la penna Surface Slim Pen 2 integrato nella Tastiera Signature per Surface Pro (venduta separatamente)
  • Porte Thunderbolt 4, ottimale per una produttività desktop completa e per giocare in modalità locale
  • Nuovi colori intensi da abbinare e combinare

Pay safely with Visa Pay safely with Master Card Pay safely with PayPal Pay safely with Maestro Tooltip text
Guarantee Safe and Secure Payment Checkout
SKU: 0FB8D3CD Estimated delivery:1 day

Promozione

  • Più veloce delle generazioni precedenti, il processore Intel Core di 12a generazione con grafica Intel Iris Xe cambierà il modo in cui gli utenti sperimentano i progressi in termini di produttività, giochi e streaming
  • Fino a 15,5 ore di autonomia
  • Regola l’angolazione con il sostegno integrato
  • Touchscreen PixelSense da 13 pollici edge-to-edge progettato per la penna digitale e Windows 11
  • Scomparto per riporre e ricaricare la penna Surface Slim Pen 2 integrato nella Tastiera Signature per Surface Pro (venduta separatamente)
  • Porte Thunderbolt 4, ottimale per una produttività desktop completa e per giocare in modalità locale
  • Nuovi colori intensi da abbinare e combinare
Marca

‎Microsoft

Produttore

‎Microsoft

Serie

‎Srfc Proj AI

Colore

‎Platino

Dimensioni prodotto

‎28,7 x 20,8 x 0,93 cm, 900 grammi

Pile

‎1 Ioni di litio pile necessarie. (incluse)

Numero modello articolo

‎QEZ-00004

Dimensione schermo

‎13 Pollici

Risoluzione

‎2880×1920 Pixel

Marchio processore

‎Intel EVO

Tipo processore

‎Core i5

Velocità processore

‎4.4

Numero processori

‎10

Tecnologia di memoria

‎Lpddr 5

Memoria massima supportata

‎8 GB

Descrizione Hard-Disk

‎SSD

Grafica Chipset Brand

‎Qualcomm

Descrizione scheda grafica

‎Intel Iris Xe graphics

Tipo memoria scheda grafica

‎VRAM

Interfaccia scheda grafica

‎Integrato

Tipo di connettività

‎Wi-Fi

Tipologia di periferica ottica

‎Nessuno

Posteriore Webcam Risoluzione

‎5 MP

Sistema operativo

‎Windows 11 Home

La vita media della batteria in ore

‎15,5 Ore

Le batterie sono incluse

‎Sì

Capacità della batteria al litio

‎47,7 Wattora

Confezione della batteria al litio

‎Batterie contenute nell'apparecchiatura

Numero delle celle agli ioni di litio

‎4

Peso articolo

‎900 g

Aggiornamenti software garantiti fino a

‎sconosciuto

4.80

Based on 5 reviews
4
1
0
0
0

5 reviews for Microsoft Surface Pro 9 – 13″ – Alimentazione per Intel Evo, 12º gen intel Core i5, 8GB, 256GB con Iris Xe graphics – Windows 11 .Platino

  1. Avatar di Angela Barone

    Angela Barone

    Lo trovo comodissimo è perfetto per fare qualche lavoro da PC ed è tuch

    Is it helpful?
  2. Avatar di Alessio Bonfante

    Alessio Bonfante

    Non ho mai aspettato tanto per fare la recensione di un prodotto, ma per questo Surface ho voluto aspettare per provarlo bene a fondo e fare una recensione approfondita, analizzando alcuni aspetti che secondo me in non molti portano alla luce.
    Partiamo con le cose più “visibili”: abbiamo in mano un prodotto decisamente top di gamma dal punto di vista hardware e “tattile”. Il prodotto si presenta davvero bene, la cosa che più mi ha colpito proprio la qualità costruttiva e la sensazione di solidità posando le mani sul dispositivo. Gli accoppiamenti, i pulsanti, lo stand posteriore, tutto sa davvero di super premium, devo ammettere che non me lo aspettavo, essendo io un utilizzatore di anni di “prodotti concorrenti della mela”, soprattutto in versioni PRO.
    Andando un po’ sotto il visibile, il mio dispositivo è la versione più spinta, che presenta un potente processore i7 a 10 core (2 performance e 8 eco), nonché 16gb di ram, che gli consentono prestazioni a mio avviso stupefacenti considerando la portabilità, ma questo capitolo lo analizzeremo a brevissimo.
    Se la scelta dell’hardware “processore e ram” debbono essere fatte all’acquisto in base alle necessità dell’utilizzatore, in quanto queste componenti non sono sostituibili, diverso è il discorso per la memoria SSD disponibile, che invece risulta facilmente sostituibile. Quindi potete tranquillamente acquistare inizialmente la versione “base” di taglio di memoria da 256gb, per poi a necessità espanderla ad un prezzo inferiore di quello proposto da Microsoft, acquistando a parte una scheda di memoria M2 2230, con taglio che arriva fino ad 1TB. L’accesso alla memoria è possibile attraverso uno sportellino a pressione sulla parte posteriore, sotto il supporto pieghevole, che da accesso alla scheda di memoria. La parte più laboriosa sarà reinstallare windows 11, ma per un qualunque smanettone non sarà per nulla un problema.

    Veniamo alle PRESTAZIONI: come tutti i dispositivi mobili “windows”, le prestazioni sono diverse se collegato alla corrente piuttosto che alimentato a batteria, a meno di forzare le prestazioni massime anche senza alimentazione esterna. Tuttavia questo surface può vantare prestazioni da portatile di prim’ordine soprattutto sull’elaborazione dati. Io sono un ingegnere e lavoro su rilievi fotogrammetrici e LIDAR, dove quindi debbo gestire nuvole di punti particolarmente complesse, nonchè disegni e tavole bidimensionali o modelli 3d in Autocad. Questo portatile riesce a gestire senza il minimo problema modelli complessi, anche di svariati GB di peso, senza crash o rallentamenti significativi, su applicazione Autocad le prestazioni sono del tutto simili alla mia workstation con i9-9940x a 14 core e scheda video dedicata.
    Anche per quanto riguarda l’elaborazione di dati se la cava piuttosto bene, a patto di essere collegato alla rete elettrica per sfruttare appieno la potenza erogabile dal processore. Ecco, su questo punto siamo lontani anni luce dalla potenza di una workstation, è chiaro e palese, tuttavia per chi come me, deve fare delle elaborazioni “più semplici” magari quando si è in trasferta per verificare la bontà dei dati, questo Tablet con la T maiuscola non ha il minimo problema nel farlo.
    Dato che mi capita di elaborare anche contenuti multimediali quali video e foto, ho provato ad installare la suite adobe, in particolare Premiere, After effects e Photoshop. Se nell’editing fotografico non ha nulla da invidiare a portatili ben più performanti, la post-produzione di video, soprattutto in after effects, risulta un pochino rallentata, seppur fattibile, anche di contenuti in 4K. Purtroppo la mancanza di una scheda video vera e propria inficia le prestazioni in questo ambito, anche se la Iris XE presente sul dispositivo fa quello che può per elaborare al meglio i dati. Ricordiamo che stiamo parlando di un Tablet parecchio sottile, quindi direi che va bene così, non gli si può chiedere di più.
    Nella riproduzione di contenuti multimediali non abbiamo nessun tipo di problema, neanche di film in 4K, che siano da servizi di streaming o file MKV o MOV di grandi dimensioni, se la cava senza il minimo intoppo.
    Insomma, tirando le somme riguardo alle prestazioni, sono davvero soddisfatto. Non mi aspettavo che un tablet di questo tipo potesse spingere così tanto, mandando di fatto in pensione il mio vecchio portatile, un Alienware 17 R4 del 2017, che pensavo di dover affiancare a questo dispositivo per le elaborazioni in trasferta, ma che di fatto vista la sua potenza e versatilità, mi consente di non dover più portarmi appresso il “vecchio” alienware, da peso e dimensioni non indifferenti.

    Capitolo BATTERIA: abbastanza bene, anche se su un utilizzo medio siamo ben lontani dalle “fino a 15 ore” dichiarate. Forse non ci arriva nemmeno in risparmio batteria e luminosità dello schermo al minimo. Ad ogni modo le prestazioni non sono male. Solitamente lo utilizzo in combinazione “consigliata”, luminosità dello schermo automatico, penna e tastiera attaccate, e riesco a fare dalle 4 alle 6 ore in base al tipo di utilizzo. Una conferenza su Meet, dove quindi abbiamo fotocamera anteriore e trasferimento dati intenso, nonché luminosità schermo abbastanza elevata non va oltre le 4 ore, per un utilizzo più soft, quale “classico pacchetto office” andiamo sulle 6 ore. Le cose cambiano se gli chiediamo un po’ di potenza, andando quindi a modificare le impostazioni di prestazioni, portandolo su “prestazioni migliori” o ancora peggio a “prestazioni massime”. Elaborazione intensa a prestazioni massime la batteria si aggira attorno a 1.5 ore, attorno alle 2-2.5 su prestazioni migliori e Autocad. Chiaramente la potenza c’è, se la si chiede è ovvio che la batteria verrà consumata rapidamente. Anche in questo caso soddisfatto, ma perché si ostinano a dichiarare tempi così lunghi di autonomia, poco realistici?

    lo SCHERMO è davvero bellissimo. Ben fatto, con una densità di pixel elevata, una resa cromatica davvero gradevole, ha solo una pecca: la luminosità. Se indoor non c’è il minimo problema, io lo utilizzo spesso anche outdoor in cantiere, dove spesso in pieno sole anche a luminosità massima, non si vede davvero quasi nulla. In queste situazioni il suo collega “della mela” se la cava davvero molto meglio, consentendomi di lavorare anche in pieno sole, di scrivere e prendere appunti su tavole in pdf, mentre con questo surface è purtroppo quasi impossibile, occorre per forza trovare un minimo di ombra per poter vedere lo schermo.
    Per tutto il resto impeccabile dal punto di vista hardaware.

    Veniamo un attimo al capitolo PRATICITA’ DI UTILIZZO: come si intende usare un prodotto di questo tipo? io ho necessità di utilizzarlo sia a casa/ufficio/trasferte come pc portatile, quindi con tastiera e mouse appresso, posizionato su una superficie piana, ed in questo è incredibilmente comodo. Io tra l’altro lo utilizzo con una cover “rugged” importante, come da foto, ed è comodissimo essendo molto portatile e leggero, portarlo appresso non è mai un problema. Lo utilizzo come tablet in cantiere, senza mouse e tastiera ma esclusivamente con la penna, con la comoda cover con la fascia posteriore per inserirci la mano, ed anche in questo è davvero comodo. Le situazioni intermedie sono quelle piuttosto scomode, ovvero quando si ha la necessità di utilizzarlo magari con la tastiera perchè dobbiamo scrivere, e lo vogliamo usare non su un piano rigido, ma magari sul divano oppure a letto: in questo caso la tastiera non rigida con il tablet è piuttosto scomoda, siamo praticamente obbligati ad utilizzare in tablet con la tastiera a schermo, che va benissimo ma non è la stessa cosa. In questo i concorrenti con la “magic keyboard” hanno un prodotto più funzionale, dove la base rigida e il tablet solidale alla tastiera è facilmente utilizzabile ovunque, dal tavolo, al divano, al letto.
    Nota dolente sulla praticità, la presa di ricarica. Il caricabatterie presenta una presa proprietaria dedicata, e non è possibile caricare il nostro Surface da una classica USB-C come altri prodotti. La presa di ricarica è di quelle che si rimuovono facilmente, comode in caso di urto del cavo, tuttavia avrebbero potuto non vincolare la ricarica a questa presa, ma consentire la ricarica anche da una delle altre 2 usb presenti sul dispositivo. Così siamo obbligati a portarci appresso un altro caricabatterie.

    Al momento, il SOFTWARE secondo me è il grande punto debole di questo dispositivo. Non capisco come mai così tanti passi indietro rispetto a Windows 10. Premetto che su tutti gli altri pc in mio possesso non ho ancora fatto l’aggiornamento a windows 11, ritenendolo ancora prematuro, soprattutto per gli utilizzi con i software particolari che utilizzo. Tuttavia anche sulle attività base lo trovo inferiore rispetto al precedente 10. Una banalità: il tempo rimanente della batteria, che trovo di fondamentale importanza su un dispositivo come questo. Il tempo rimanente della batteria non è presente e verrà implementato nelle prossime release di windows 11. Ma perchè??? E’ dai tempi dei portatili Olivetti di inizio anni 90 che è presente la stima di tempo rimanente, windows 11 non era pronto?
    Altra funzione che ho odiato su windows 10 ma che su un dispositivo come questo sarebbe servita: la tablet mode. Utilizzare il dispositivo con la penna non è sempre comodissimo, come non è comodo richiamare le applicazioni che non abbiamo nella barra delle applicazioni in basso. Perché avete rimosso un tipo di visualizzazione che per un tablet come questo sarebbe stato perfetto? Altra baggianata ma che inficia l’utilizzo, la personalizzazione del menu start, e soprattutto delle app che su windows 10 potevi richiamare attraverso un collegamento a destra del menu start. Qui tutto rimosso, e si è obbligati ad attingere alle app dalla mega lista classica, oppure dalle app recenti. Potrei andare avanti con altri esempi, ma la morale è che Windows 11 non è ancora acerbo, dopo oltre 1 anno dalla sua prima release, ma purtroppo viene venduto con questo OS già preinstallato, e forse tornassi indietro conscio di queste informazioni, lo avrei immediatamente disinstallato a favore di un ottimo e testato Windows 10 PRO.

    Ultimissime considerazioni sugli accessori quasi obbligatori, quale tastiera e penna.
    Entrambi questi accessori sono venduti a parte, ma per completare l’ecosistema sono praticamente obbligatori. Con anche questi componenti il prezzo di acquisto sale ancora, arrivando a cifre davvero alte, considerando il rapporto qualità prezzo dell’intero ecosistema non proprio bilanciato. E’ caro, si, molto.
    Ad ogni modo, la qualità di entrambi gli accessori non è il massimo, se non altro la qualità percepita.
    La penna è leggerissima, ed il fatto di avere la punta ed il tasto all’altro capo “mobili”, non la fanno sembrare qualitativamente eccelsa, anzi. Sembra di avere in mano un giocattolo traballante. Poi funziona alla perfezione, il tratto è buono, non manca mai di puntare e cliccare al momento giusto, ma la qualità percepita è davvero bassa, soprattutto in relazione al costo (venduta singolarmente ad oltre 100 euro) e se la confrontiamo con la “pencil” della concorrenza, che invece dal punto di vista della qualità percepita è a dir poco fenomenale. Anche il fatto di doverla posizionare nel ripiano della tastiera invece di poterla agganciare in qualche modo attorno al dispositivo è un segno negativo non da poco. Questo implica che non possiamo acquistare la penna senza la tastiera, in quanto non potremmo né riporla né ricaricarla.
    La tastiera va un po’ meglio, il trackpad è preciso, i tasti sono piacevoli da schiacciare, ma il sistema di aggancio magnetico non funziona troppo bene. Ad esempio 1 volta su 4 che la collego, non fa contatto e debbo quindi staccarla e ricollegarla. Inoltre essendo posizionabile in 2 posizioni (una parallela al piano di appoggio e una leggermente inclinata), in nessuna delle 2 la tastiera è “solida” al 100%, ma ad ogni pressione di un tasto senti la tastiera muoversi sotto le dita. Sopportabile? certamente, ma la controparte della mela che abbiamo già citato è salda al 100%, portando ad avere un comfort di utilizzo decisamente migliore.

    Ho citato molte volte la controparte della mela, ecosistema che ho al completo (tablet+”tastiera magica”+penna), che risulta molto più comodo in un utilizzo generico, ma che non è sovrapponibile per il tipo di software che abbiamo installato. Se la mela è un tablet a tutti gli effetti, con i pro ed i contro del caso, questo Surface è un PC a tutti gli effetti, confezionato in un corpo da tablet. Trovo quindi che il confronto tra i due prodotti non sia del tutto consono, in quanto aventi 2 finalità completamente diverse. Io li ho entrambi, ma uno non sostituisce l’altro. L’unico confronto che possiamo fare è sulla qualità costruttiva, dato che appunto entrambi hanno un “corpo da tablet”.

    Concludendo io sono molto soddisfatto di questo Surface, fa esattamente quello per cui l’ho acquistato, lo fa bene ed anche meglio delle aspettative. Tuttavia non riesco ad oggi a dargli 5 stelle. E’ super, è bello, è potente, ma il software non è (ancora) pronto per portare un’esperienza di utilizzo ad un livello da 5 stelle. Inoltre anche gli accessori ed il costo dell’intero ecosistema in generale davvero alto, non mi permettono di arrivare ad una media finale da 5 stelle.

    Is it helpful?
  3. Avatar di Giampiero M.

    Giampiero M.

    Beh, che dire. Non vi sono difetti. All’inizio può sembrare pesante. Ma è solo perché usavo 7n notebook sempre sulla scrivania. Invece questo ha una portabilità mai vista, è pure sottilissimo. Se proprio dovrei trovare un difetto è la tastiera troppo costosa, un vero peccato. Forse dovrebbero incliderla. Comunque va bene una qualsiasi tastiera bluetooth o wireless e si risparmia tantissimo!!!

    Is it helpful?
  4. Avatar di Alessio Bonfante

    Alessio Bonfante

    Il miglior Tablet/Notebook presente sul mercato, con Microsoft non si sbaglia mai

    Is it helpful?
  5. Avatar di filadelfo

    filadelfo

    Versatile, portatile , un tablet con w11 meraviglioso,

    Is it helpful?
Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked

You have to be logged in to be able to add photos to your review.

You may add any content here from XStore Control Panel->Sales booster->Request a quote->Ask a question notification

At sem a enim eu vulputate nullam convallis Iaculis vitae odio faucibus adipiscing urna.

Ask an expert