Intel® Core™ i3-10100F, processore per sistemi desktop a 10 core fino a 4,3 GHz sbloccato senza grafica del processore LGA1200 (chipset Intel®…

(5 recensioni dei clienti)

Pay safely with Visa Pay safely with Master Card Pay safely with PayPal Pay safely with Maestro Tooltip text
Guarantee Safe and Secure Payment Checkout
SKU: 82FF0906
Category:
Estimated delivery:1 day

Promozione

4.80

Based on 5 reviews
4
1
0
0
0

5 reviews for Intel® Core™ i3-10100F, processore per sistemi desktop a 10 core fino a 4,3 GHz sbloccato senza grafica del processore LGA1200 (chipset Intel®…

  1. Avatar di Domenico

    Domenico

    Mi sarebbe piaciuto dare il massimo per questo piccolo mostriciattolo, ma poi ho pensato ad alcune lacune che tecnicamente ci vengono fornite di proposito per discernere il prodotto da quelli passati che invece avevano prezzi altissimi, ma anche da quelli nuovi appartenenti a categorie leggermente superiori.
    Si parte da un assunto: questa CPU appartiene al filone Comet Lake, serie di CPU lanciate sul mercato quasi tutte nel 2020 (ma anche alcune nel 2021).
    Negli anni Intel ci ha abituati a risicati interventi nell’incrementare le prestazioni dei proprio prodotti, complice involontario il concorrente AMD che ha impiegato anni per poter tornare in carreggiata e fare in modo di gareggiare alla pari col rivale.
    In questo scenario troviamo un Intel Core i3-10100F, dove la ‘F’ del suffisso indica l’assenza di Acceleratore Grafico integrato…praticamente ci dice che ci servirà una scheda video discreta per il collegamento al monitor.
    NOTA: esiste la versione senza la F ma richiede un esborso di 40-50€ in più che, a mio avviso, non è giustificato dalle prestazioni e dall’utilità generale. Con qualche soldo in più si prende una scheda video discreta che è di “tutt’altra potenza”.

    Il processore in questione viene fornito con un dissipatore con ventola che, apparentemente, somiglia a quelli progettati da Intel da almeno un decennio…ci accorgeremo che NON è così (leggere dopo).

    Il processore ha 1200 collegamenti al sistema: “LGA1200” significa Land Grid Array e sta ad indicare che avremo una serie di segnali che servono al controllo, a veicolare indirizzi ma anche dati! (attenzione alla scheda madre che andrete ad acquistare quindi!!!).

    Ho comprato questa CPU per risparmiare essenzialmente, ma questo risparmio si traduce in piccole mancanze che, in parte, sono state colmate da un aumento importante della frequenza.

    #CPU
    4 core => nuclei elaborazione comprendenti una serie di circuiti per effettuare calcoli (ALU) ma anche un percorso dati per comunicare con le periferiche principali (data path); tutto ciò e coadiuvato da una serie di registri (“memorie veloci” come la CPU) che contengono “parole” in bit (cifre binarie composte da 0 e da 1 interpretati da segnali elettrici corrispondenti).
    8 thread => il thread è un mini processo. Per processo si intende l’astrazione dei programmi in esecuzione visto dal livello del Sistema Operativo. Il thread è collaborativo nei confronti di altri processi e di altri thread, mentre il processo tende, per natura di programmazione, ad essere esoso di risorse HW. [tecnologia denominata da Intel come HyperThreading].

    La cache è una memoria detta “tampone” contente istruzioni e dati: questa è veloce (ha tempi di accesso) similmente a quelli della CPU e serve ad evitare di interpellare la memoria principale (RAM) che ha tempi di accesso 10 volte superiori.
    In questo caso, rispetto alle CPU (come gli i7 di qualche generazione fa), avremo una cache leggermente più ridotta di 6MB nella sua declinazione di terzo Livello (L3) [rispetto agli 8MB che mi sarei aspettato].
    Ora, questa capacità si rifletterà sicuramente nei programmi intensivi ed esosi di risorse, soprattutto quelli multimediali e di calcolo che richiedono sequenziali accessi ai dati più svariati.
    Questo in parte è “lenito” da una frequenza operativa della CPU sostenuta: quella base è di 3,6GHz e si arriva, step per step in comunione con l’uso dei core, fino a 4,3GHz.

    Le memorie supportate, grazie al controller di memoria integrato nella CPU, sono DDR4 fino a 2666MHz in quantità di 128GB…a seconda della scheda madre potremo “overcloccare” le frequenza della RAM.

    #Come va?
    In pratica, visto le qualità tecniche di questa CPU, l’ho messa subito alla prova.
    Abbiamo risultati che lambiscono le capacità di un core i7-7700k…in pratica si trova tra un i7-7700 e un i7-7700k…non solo.
    Messo a confronto con altre CPU, anche del recente passato, posso asserire che ci troviamo dinnanzi a una CPU che si va valere.
    Siamo a livelli di un core i5-8400/9400 in ogni ambito e con ogni carico di lavoro (questo nonostante la differenza architetturale dica che ci troviamo di fronte a 6 core/thread contro 4+4 core/thread).

    Osservando invece la concorrenza, AMD propone dei prodotti che sono concorrenziali con questo i3-10100F: parlo del Ryzen 5 2600X sul quale vince del 10% circa proprio per la velocità di accesso alla memoria (cosa comune con i Ryzen finanche la serie 3000). [media pesata di prestazioni con i vari core e tempi d’accesso alla RAM].
    Ovviamente, parlo di prestazioni medie, ci saranno degli scenari nei quali ci sarà sicuramente un vincitore ma saremo limitati a quegli specifici ambiti applicativi.

    La frequenza sostenuta del chip garantisce di sopperire alla mancanza di quel paio di Mega Byte di cache dei quali sentiremo l’assenza solo in applicazioni con accessi frequenti alla memoria…penso al rendering 3D, alla fluido-modellazione, ai programmi di calcolo…
    Ovvio che la CPU in esame è valida, supera negli scenari più comuni anche un Ryzen 7 1700X (per via delle frequenze maggiori), almeno fino a 8 Thread…poi il prodotto AMD vanta fino a 16 Thread e quindi vince in ambiti specifici per l’utilizzo muiltithread.

    Morale?
    Il prodotto Intel è un validissimo piccolo “mostriciattolo” che ci potrà anche far giocare in Full HD con schede video di fascia medio-bassa (anche media – penso alla GTX 1060 3GB/6GB, GTX 1650, RX 470/480 4GB/8GB, anche la mia stessa GTX 1050 Ti da 4GB…).
    Quindi avremo una piccola stazione multimediale che farà di tutto senza mostrare il fianco MAAAA…sì, c’è un ma e riguarda la ventola del dissipatore!

    La ventola, confrontata con quella del mio vecchio i5-3470 è leggermente più piccola di diametro, questo porta ad avere meno aria per il raffreddamento del dissipatore d’alluminio (il quale è identico da anni per i prodotti da 65W di TDP).
    Questo implica che si sentirà accelerare per via della rotazione nel momento in cui demandiamo alla CPU più calcoli…essa girerà in modo tale da accelerare e decelerare.
    Se abbiamo un audio di sottofondo magari quest’effetto si riduce altrimenti nel silenzio della stanza si percepirà questo sibilo incostante.
    Ho una Gigabyte B460 DS3H e nel BIOS ho provato a cambiare impostazioni del raffreddamento passando da Normale ad un profilo più conservativo ma alla fine non è cambiato tantissimo.
    Credo che Intel abbia risparmiato su questo componente per offrire un prezzo sotto le 100€.

    Infatti il mio acquisto si è perfezionato per 90,99€!

    Avrei potuto prendere il modello i3-10105F, ma per urgenza ho preso questo che ha 100MHz in meno.
    NOTA: chi ha un i7-7700, i7-7700k, i7-6700k, i7-4790k, i5-8400/9400 oppure AMD Ryzen 5 2600X, Ryzen 7 1700X/1800X e via dicendo, ancora può star tranquillo (a meno di esigenze particolari).
    In ogni caso la CPU in esame risulta competitiva, ma dovremo (per chi soffre di fastidio della ventola) optare per un dissipatore con ventola migliore.

    Per l’esperienza avuta do un voto di 7,9/10 => 4 stelle per un rapporto qualità/prezzo favorevolissimo che si scontra con alcuni peccatucci veniali come la ventola rumorosa e la cache da soli 6MB.

    Is it helpful?
  2. Avatar di Domenico

    Domenico

    Ottimo prodotto

    Is it helpful?
  3. Avatar di Christian

    Christian

    Sembra più potente del più blasonato i5 🥶

    Is it helpful?
  4. Avatar di Armando

    Armando

    Pagato meno di 80 euro, è un processore che almeno ne vale il doppio.
    Temperature ottime, performance stabili e prestazioni che non deludono mai.
    È il terzo processore che acquisto ed assemblò in un computer e non mi hanno mai dato alcun problema, messo alla prova sia nel lavoro, con un enorme gestione di file, lavori grafici e programmi su programmi aperti.
    Così nell’ambito da gaming.
    Consigliato a chi vuole puntare ad una configurazione economica ma comunque stabile e performante.

    Is it helpful?
  5. Avatar di GS

    GS

    Acquistato per assemblare un PC da gaming entry level, si è dimostrato di gran lunga superiore alle aspettative, del resto con i suoi 4 core (8 thread) che erogano da 3.60GHz fino a 4.30GHz in auto overclock (Intel Turbo Boost), qualsiasi sito di benchmark lo dichiara per prestazioni pari o addirittura leggermente superiore ad un i7 di 6° o 7° generazione, processori di tutto rispetto per il gaming, ancora consigliati nella maggiorparte dei giochi piu esigenti attualmente sul mercato tra i requisiti di CPU.
    Qundi, montato su una scheda madre MSI serie Pro con chipset B460, accompagnato da una modesta Nvidia GTX 1650 4GB GDDR6 e da 16GB di RAM DDR4 2666MHz, fa girare roba tipo Cyberpunk 2077 o Red Dead Redaption 2 in full HD 1080 a dettagli alti, senza dare il minimo segno di cedimento e sfruttando sempre il 60-70% della sua capacità di calcolo senza neanche scaldarsi oltre i 50-60 C°; direi ottimo e sopra le aspettative.
    Andando ad essere sfruttato per il gaming, ho optato per la versione 10100F senza grafica integrata, in modo da risparmiare circa 25 euro di spesa inutile.
    Per il prezzo pagato, 95 euro, è davvero un’ottimo affare. Se siete in cerca di una CPU abbastanza potente da farvi giocare a tutto ma senza volervi dissanguare con le spese, questo i3 10100F fa proprio al caso vostro e farete davvero un’acquisto inteligente, avendo più soldi da poter buttare in ciò che conta di piu per il gaming, la scheda grafica.
    Intel rimane sempre un passo avanti alla concorrenza, prodotto superconsigliato.

    Is it helpful?
Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked

You have to be logged in to be able to add photos to your review.

You may add any content here from XStore Control Panel->Sales booster->Request a quote->Ask a question notification

At sem a enim eu vulputate nullam convallis Iaculis vitae odio faucibus adipiscing urna.

Ask an expert