Crucial X6 da 2TB SSD Portatile – Fino a 800MB/s – PC e Mac – Unità a Stato Solido Esterna USB-C, USB 3.2 – CT2000X6SSD9

(5 recensioni dei clienti)
  • CAPACITÀ OTTIMALE: fino a 4TB, capacità di archiviazione, sufficiente per un massimo di 20.000 foto, 100 ore di video, 6.000 brani o 400 GB di documenti con spazio libero
  • VELOCE: velocità di lettura fino a 800 MB/s: 3,8 volte veloce della maggior parte dei dischi rigidi
  • COMPATTO, LEGGERO: si adatta tra le dita e pesa meno delle chiavi dell’auto
  • AMPIA COMPATIBILITÀ: funziona con PC, Mac, Android, iPad Pro (il computer PS4, Xbox One e USB-A richiede adattatore USB-A, disponibile separatamente)
  • OTTIMALE: supportato da Micron, uno dei produttori di flash storage al mondo

133,76 

Pay safely with Visa Pay safely with Master Card Pay safely with PayPal Pay safely with Maestro Tooltip text
Guarantee Safe and Secure Payment Checkout
SKU: 4A334124 Estimated delivery:1 day

Promozione

  • CAPACITÀ OTTIMALE: fino a 4TB, capacità di archiviazione, sufficiente per un massimo di 20.000 foto, 100 ore di video, 6.000 brani o 400 GB di documenti con spazio libero
  • VELOCE: velocità di lettura fino a 800 MB/s: 3,8 volte veloce della maggior parte dei dischi rigidi
  • COMPATTO, LEGGERO: si adatta tra le dita e pesa meno delle chiavi dell’auto
  • AMPIA COMPATIBILITÀ: funziona con PC, Mac, Android, iPad Pro (il computer PS4, Xbox One e USB-A richiede adattatore USB-A, disponibile separatamente)
  • OTTIMALE: supportato da Micron, uno dei produttori di flash storage al mondo
Marca

‎Crucial

Produttore

‎Crucial

Serie

‎X6

Colore

‎Nero

Dimensioni prodotto

‎6,91 x 6,4 x 1,09 cm, 41,96 grammi

Numero modello articolo

‎CT2000X6SSD9

Numero processori

‎1

Tipologia di memoria computer

‎DIMM

Dimensioni Hard-Disk

‎4 TB

Descrizione Hard-Disk

‎Unità a stato solido

Interfaccia Hard-Disk

‎USB 3.2

Numero di porte USB 3.0

‎1

Wattaggio

‎3600

Le batterie sono incluse

‎No

Capacità della batteria al litio

‎2 Kilowattora

Confezione della batteria al litio

‎Batterie imballate con l'apparecchiatura

Peso della batteria al litio

‎2 Grammi

Numero delle celle agli ioni di litio

‎5

Numero delle celle ai metalli di litio

‎5

Peso articolo

‎41,9 g

Aggiornamenti software garantiti fino a

‎sconosciuto

4.80

Based on 5 reviews
4
1
0
0
0

5 reviews for Crucial X6 da 2TB SSD Portatile – Fino a 800MB/s – PC e Mac – Unità a Stato Solido Esterna USB-C, USB 3.2 – CT2000X6SSD9

  1. Avatar di William

    William

    Ottimo disco che non occupa spazio ma garantisce robustezza ed efficienza. E’ piuttosto veloce, anche se in casa uso un mac di qualche anno fa e ho potuto testarlo solamente con l’adattatore usb in dotazione. In ogni caso ha una risposta che mi consente di montare senza problemi di scrittura e lettura con formati video fino al 4k 60p (a parte in ProRes 422 HQ dove arriva a 25p). Molto soddisfatto. Ne ho diversi da 2 GB e da 4GB. Questi ultimi sono i più convenienti in quanto a prezzo, al momento in cui recensisco. Dovessi acquistare un altro disco tornerei sui Cricial.

    Is it helpful?
  2. Avatar di Andrea

    Andrea

    Come è fatto:
    Questo ssd è piccolo e leggero ma dà l’impressione di essere solido e resistente. Il design è elegante e curato, mi viene da dire che è quasi bello per essere un ssd.
    Il cavo usb-c/usb-c, è troppo corto e mi crea delle difficoltà su dove posizionarlo. Infatti si può metterlo solo a fianco al Pc nello stesso piano.
    ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

    Uso quotidiano:
    Nell’uso di tutti i giorni mi sono trovato benissimo, è scattante e veloce nei miei test a raggiunto i 711.1 MB/s in scrittura e gli 804 in lettura.
    Non mi ha mai dato problemi e risulta affidabile. Non mi ha fatto da collo di bottiglia ed ho potuto trasferire i dati in velocità. Mi ritengo soddisfatto!
    Per quanto riguarda la capacità di Storage mi trovo bene con 1 TB, ma in futuro cercherò qualcosa di più capiente.
    ⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

    Conclusioni e prezzo:
    Ho pagato circa 70 euro e sono contento dell’acquisto!! Ha un buon rapporto qualità prezzo.

    Is it helpful?
  3. Avatar di Andrea

    Andrea

    Ottimo prodotto questo Crucial x6.
    Molto compatto e leggero. Viene fornito con il suo cavo Type C – Type C e adattatore Type C – USB.
    Veloce come da descrizione. Fatto provare a dei colleghi che per design e prestazioni lo hanno subito ordinato. Preso dall’euforia ho comprato anche il fratello maggiore x8, più veloce del x6 e anche lui perfetto in tutto. Solo più voluminoso del fratello minore.

    Is it helpful?
  4. Avatar di Manuel

    Manuel

    Disco SSD ottimo, piccolo, leggero e con grande capacità.
    Prestazioni come da immagine allegata, ovviamente è molto veloce per i file di grandi dimensione e “decente” per i file piccoli.

    Is it helpful?
  5. Avatar di Alessandro

    Alessandro

    Dopo una lunga esperienza con i dispositivi di storage di Samsung e Sandisk, ho deciso di testare questo Crucial X8 di Micron, e si è rivelato essere un ottimo SSD in alcune circostanze e pessimo in altre. Ma andiamo con ordine:

    Questi i risultati dei miei test svolti su Macbook Air M2 e Disk Speed Test di Blackmagic:

    W/R in media di 870 MB/s – 834 MB/s per un file di 5GB (Run di 15 minuti)
    W/R in media di 853 MB/s – 829 MB/s per un file di 4GB (Run di 10 minuti)
    W/R in media di 855 MB/s – 830 MB/s per un file di 3GB (Run di 10 minuti)
    W/R in media di 860 MB/s – 829 MB/s per un file di 2GB (Run di 10 minuti)
    W/R in media di 859 MB/s – 832 MB/s per un file di 1GB (Run di 15 minuti)

    Risultati consistenti per lettura e scrittura, nessun problema nella gestione di formati Blackmagic RAW, risultati affidabili fino a 12K DCI 24; bene per formati H.265, affidabile fino a 8K DCI 60; nella gestione del ProRes 422 HQ, in cui risulta affidabile per formati fino a 8K DCI 24 e riesce anche a gestire il formato 12K DCI 24. Mentre non ho notato problemi nella gestione degli altri file della mia libreria. Non ha mai sofferto di surriscaldamento durante tutti i test svolti, nonostante parte del corpo sia in alluminio.

    Prima di passare alle conclusioni ci sarebbe da capire come sono fatti gli SSD oltre le specifiche superficiali, solo così si potrà scegliere in modo ponderato. E senz’altro utile conoscere i tipi più comuni di storage flash NAND, che sono SLC, MLC, TLC e 3D NAND o QLC. Una piccola spiegazione delle caratteristiche proprie di ciascun tipo di NAND:

    NAND SLC
    Pro: massima durata – Contro: costo elevato e ridotta capacità
    Le NAND SLC (Single-Level Cell) possono ospitare un solo bit di dati per cella. Grazie a questa caratteristica è possibile scrivere e leggere alla massima velocità. Le NAND SLC rappresentano quindi la soluzione migliore in termini di velocità e durata, grazie ai 100.000 cicli P/E (Programme-Erase) che assicurano una resistenza più prolungata rispetto agli altri tipi di NAND. Tuttavia, la ridotta densità rende le SLC il tipo di NAND più costoso e per questo meno utilizzato nei prodotti destinati ai consumatori. Vengono generalmente utilizzate nei server e per altri impieghi di settore che necessitano di velocità e durata.

    NAND MLC
    Pro: più economiche delle SLC – Contro: più lente e meno resistenti delle SLC
    Le NAND MLC (Multi-Level Cell, conosciute anche come DLC) possono ospitare due bit per cella. La densità delle MLC è maggiore rispetto a quella delle SLC e ciò amplia la loro potenzialità in termini di capacità. In effetti le MLC offrono un buon rapporto fra prezzo, prestazioni e durata. Tuttavia, le MLC sono più soggette agli errori di dati, visti i 10.000 cicli di P/E e pertanto hanno una durata inferiore rispetto alle SLC. Vengono generalmente utilizzate nei prodotti destinati ai consumatori in cui la durata assume un’importanza minore.

    NAND TLC
    Pro: elevata capacità e costo minimo – Contro: durata minima
    Le NAND TLC (Triple-level cell) possono ospitare 3 bit per cella. Il maggior numero di bit per cella si traduce in una riduzione dei costi e in un aumento della capacità. Tuttavia, ciò vuol anche dire che le prestazioni e la resistenza risultano ridotte, per la precisione a soli 3.000 cicli di P/E. Vengono utilizzate in moltissimi prodotti destinati ai consumatori, essendo il tipo di NAND più economico.

    NAND 3D o QLC
    Le NAND 3D sono state una delle principali innovazioni del mercato flash degli ultimi dieci anni. I produttori di memorie flash hanno sviluppato le NAND 3D per correggere i problemi riscontrati durante il tentativo di modificare le NAND 2D con l’obiettivo di ottenere livelli di densità maggiori a un costo inferiore. Nel caso delle NAND 2D, le celle che ospitano i dati sono posizionate in orizzontale, una accanto all’altra. Ciò significa che la quantità di spazio in cui posizionare le celle è limitato e se si provasse a ridurre la loro dimensione, se ne ridurrebbe anche l’affidabilità.
    Pertanto, i produttori di NAND hanno pensato a posizionare le celle in su un diverso piano ed è così che sono nate le NAND 3D, in cui le celle vengono impilate verticalmente. La maggiore densità di memoria così ottenuta si traduce in una più ampia capacità di storage, senza che ciò comporti un elevato aumento del prezzo. Le memorie NAND 3D offrono inoltre una maggiore durata e un ridotto consumo energetico. Il problema principale di questa tipologia però resta la durata limitata a soli 1000 cicli di P/E.

    Detto ciò, personalmente darei un voto di 7/10 al Crucial X8. I punti persi riguardano l’uso della tecnologia QLC e l’assenza di ogni tipo di RAM come cache. Per ovviare a questa scelta, l’X8 attua un piccolo trick del controller software, che assegna parte dell’area di storage QLC come pseudo-SLC, (effettuando il caching dei dati come farebbe una RAM) questo garantisce un’elevata velocità di trasferimento, solo fino a quando questa cache non finisce per essere saturata nell’attesa di essere trasferita sul più lento QLC. Questo il motivo delle varie segnalazioni di rallentamenti improvvisi avuti da altri utenti e documentati nelle loro recensioni durante i trasferimenti di grosse quantità di dati (la scelta migliore in questo caso è il disco da 2TB, dal momento che disponendo di più celle da utilizzare come cache ha una minore inclinazione a riempirla di dati). Non da meno c’è da considerare la gomma di cui è rivestito ai lati, che a me non è piaciuta, sarà un’ottima feature per chi lo usa molto in movimento e rischia spesso che possa sfuggirgli di mano, ma in quel caso il T7 Shield di Samsung sarebbe una scelta più saggia; non ho testato la resistenza alle cadute, ma Micron garantisce resistenza al 100% per cadute fino a 2 metri.

    Is it helpful?
Add a review

Your email address will not be published. Required fields are marked

You have to be logged in to be able to add photos to your review.

You may add any content here from XStore Control Panel->Sales booster->Request a quote->Ask a question notification

At sem a enim eu vulputate nullam convallis Iaculis vitae odio faucibus adipiscing urna.

Ask an expert